Soldati israeliani sparano al cuore di un giovane palestinese a Salfit e lo uccidono

Salfit-Quds Press e PIC. Un giovane palestinese è stato ucciso e decine di persone sono rimaste ferite, martedì sera, quando le forze di occupazione israeliane (Foi) hanno preso d’assalto la città di Salfit e si sono scontrate con i giovani locali.

Il ministero della Sanità palestinese ha affermato che il ventitreenne Mohammed Shahin è stato ucciso dai proiettili sparati da un soldato israeliano, dopo che le truppe di occupazione hanno preso d’assalto, sparando alla cieca, le strade di al-Medina al-Munawara e al-Quds nel centro di Salfit.

Fonti locali hanno riferito che Shahin è stato colpito al cuore da un proiettile.

Da parte sua, la Mezzaluna Rossa ha affermato che le ambulanze hanno fornito assistenza medica a 40 palestinesi che sono stati feriti da proiettili di acciaio rivestiti di gomma o che hanno sofferto a causa dei gas lacrimogeni.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"