Soldati israeliani ustionano bambino di 10 anni con spray al peperoncino

Hebron-PIC e IMEMC. Mercoledì sera, coloni israeliani hanno attaccato un bambino palestinese, Ahmed Jaber, di 10 anni, con spray al peperoncino, mentre si trovava vicino a casa sua nella città di Hebron/al-Khalil.

Una fonte locale ha riferito che Jaber è stato ricoverato in ospedale dopo che i coloni dell’insediamento illegale di Kiryat Arba gli hanno spruzzato in faccia un composto a base di peperoncino.

Il padre del bambino ha presentato una denuncia ufficiale alla polizia israeliana, ma numerose aggressioni e violazioni sono state presentate e mai indagate dall’esercito e dalla polizia.

L’attacco fa parte delle continue violazioni israeliane contro i palestinesi, in particolare i bambini, nella città di Hebron, e prendono di mira anche molte case ed edifici.

Sempre mercoledì, verso mezzanotte, soldati israeliani hanno sparato raffiche di granate contro case palestinesi vicino all’incrocio di Tareq Bin Ziyad, nella Città Vecchia di Hebron, con il pretesto che qualcuno li aveva attaccati con lanci di sassi.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"