Stampa israeliana pubblica foto cancellando la Cupola della Roccia

Una delle foto apparse su riviste israeliane. PNN.

PNN. Alcuni giornali israeliani hanno pubblicato ieri, alcune foto raffiguranti l’area sacra di Gerusalemme, senza la Cupola della Roccia, l’antico santuario islamico adiacente alla moschea di Al-Asqa.

Basandosi sulle scritture talmudiche, dove si legge che al posto della Cupola della Roccia, anticamente fosse ubicato il primo tempio di Gerusalemme, Israele nega ai musulmani la presenza e i diritti sull’edificio sacro, e rivendica la sovranità sul luogo.

‘Adnan al-Husseini, governatore di Gerusalemme, afferma che non è il primo caso in cui si pubblicano foto di questo tipo e che, anzi, molte di queste immagini sono adottate da riviste e agenzie di viaggio.

“E’ una processo promozionale a supporto dei piani israeliani di apportare modiche alla realtà. E’ politica di molti gruppi di coloni nel mondo. Un tentativo insomma, di comunicare al mondo un’altra storia, quella secondo la quale Israele ha perduto qualcosa poiché ‘la moschea di Al-Aqsa sarebbe stata costruita su quanto perduto’. Ma è importante che il mondo, invece, sappia cosa sta tentado di fare Israele; cancellare ciiò che esiste in realtà per sostituirlo a beneficio proprio.

“Non rimprovero nessuno se non i Paesi arabi, che si limitano ad assistere alla distruzione della msochea di Al-Aqsa”.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"