Striscia di Gaza, un milione di Palestinesi in carenza alimentare

MEMO. Circa un milione di rifugiati palestinesi a Gaza affrontano la carenza di cibo a causa del continuo blocco di Israele e hanno ridotto i finanziamenti globali per l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi, secondo quanto riferito sabato da un’agenzia di assistenza sociale.

In una dichiarazione sulla Giornata mondiale del rifugiato, Jamal al-Khoudary, presidente del Comitato popolare per la fine dell’Assedio su Gaza, ha affermato che “un vero declino” nel sostegno dei donatori ha “gravi ripercussioni sui rifugiati palestinesi a Gaza, in Cisgiordania, a Gerusalemme e in altri stati arabi”.

Ha aggiunto che la decisione degli Stati Uniti di bloccare i fondi, stimati in circa 360 milioni di dollari all’anno, per l’UNRWA, due anni fa, ha un grave impatto sulle operazioni dell’agenzia ONU.

Inoltre, ha affermato, il blocco israeliano su Gaza, dal 2006, ha portato a livelli vertiginosi di povertà e disoccupazione nell’area assediata.

La Giornata mondiale del rifugiato è celebrata, a livello mondiale, il 20 giugno e focalizza l’attenzione sulla crescente consapevolezza della sofferenza di milioni di rifugiati.

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"