Striscia di Gaza, funerale di massa per i 4 uccisi da Israele

Gaza-Ma’an. Migliaia di palestinesi hanno partecipato, mercoledì, alle processioni funebri di quattro palestinesi uccisi da Israele nella Striscia di Gaza assediata.

Nel campo profughi di al-Shati, nella parte occidentale della città di Gaza, migliaia di persone in lutto hanno preso parte al 20 funerale di Ahmad Omar, 20 anni, tra cui il capo dell’Ufficio politico di Hamas, Ismail Haniyah, e altri leader delle fazioni palestinesi.

La madre di Omar ha raccontato a Ma’an che l’ultima cosa che suo figlio le aveva detto prima di dirigersi verso le manifestazioni ai confini orientali di Gaza, quando gli aveva chiesto cosa volesse per il suo compleanno, è stato che era lei “il dono più bello”.

I partecipanti al funerale hanno sventolato bandiere  palestinesi e del movimento Fatah, a cui Omar apparteneva.

A Jabaliya, nel nord della Striscia di Gaza, la processione funebre per Muhammad Ahmad Abu Naji, 34 anni, è stata affollata.

Nel frattempo, nella città di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza, la popolazione ha partecipato ai funerali di Naji Jamil Abu Assi, 18 anni, e di suo cugino Alaa Ziad Abu Assi, 21 anni.

Omar e Abu Naji sono stati colpiti e uccisi martedì dalle forze israeliane nella Striscia di Gaza assediata mentre partecipavano a una protesta pacifica che chiedeva la fine dell’assedio di quasi 12 anni da parte di Israele a Gaza.

 

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"