Striscia di Gaza, un ragazzo ucciso e 220 feriti durante manifestazione della Grande Marcia del Ritorno

Gaza-PIC e Quds Press. Un ragazzo palestinese è stato ucciso e decine di altri giovani sono stati feriti da soldati e cecchini israeliani vicino al confine di Gaza, durante le proteste della Grande Marcia del Ritorno.

Il ministero della Sanità di Gaza ha reso noto che Othman Hellas, 15 anni, è stato ucciso da un cecchino israeliano, mentre 220 palestinesi hanno riportato ferite e problemi respiratori.

Le forze di occupazione israeliane di stanza alla barriera di confine a est di Gaza hanno pesantemente sparato contro i manifestanti facendo uso di munizioni letali e bombe lacrimogene.

Migliaia di cittadini palestinesi hanno manifestato nel 16° venerdì consecutivo, dal 30 marzo, nei campi della Grande Marcia del Ritorno lungo il confine di Gaza, in solidarietà con le famiglie del villaggio di Khan al-Ahmar a Gerusalemme, minacciato di distruzione dalle autorità coloniali israeliane.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"