Archivio tag : prigionieri palestinesi

Il 25% dei detenuti palestinesi arrestati grazie al coordinamento di sicurezza Anp-Israele

Il 25% dei detenuti palestinesi arrestati grazie al coordinamento di sicurezza Anp-Israele

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal e Pal.info. Un ex funzionario della sicurezza palestinese, Fahmi Shabana, rivela l’esistenza di documenti, video e altre testimonianze in cui si prova l’esistenza del coordinamento in materia di sicurezza e arresti tra Autorità palestinese (Anp) e Israele, che si realizza nella campagna di arresti di cittadini palestinesi. Shabana parla di ipocrisia e corruzione di numerosi esponenti … Continua a leggere

300 palestinesi arrestati a giugno da Israele

Ramallah – InfoPal. Nel mese di giugno Israele ha arrestato oltre 300 palestinesi in Cisgiordania, nella Striscia di Gaza e a Gerusalemme. 37 sono bambini, tutti gli arrestati hanno meno di 14 anni, il più piccolo è Mohammed Mundhir Baidun, di Silwan. Tre le donne palestinesi arrestate a giugno insieme all’ex prigioniero rilasciato nell’accordo di scambio, Ibrahim Abu Hajla, di … Continua a leggere

Carovana di solidarietà con i prigionieri malati

Al -Khalil (Hebron) – InfoPal. Il “Club dei prigionieri palestinesi” nella città di Hebron ha organizzato per domani mattina, domenica 1° luglio, un convoglio di veicoli che percorreranno le province della Cisgiordania in solidarietà con i detenuti malati. In un comunicato stampa, il club ha dichiarato che “la carovana, chiamata ‘Appello per la libertà” partirà da Hebron e attraverserà tutte … Continua a leggere

Giornata int.le contro la Tortura: in Israele è sempre legalizzata

Ramallah – InfoPal. Al sit-in in solidarietà con i prigionieri palestinesi svoltosi ieri ad al-Bireh, i deputati di Cambiamento e Riforma hanno denunciato le violazioni israeliane all’accordo raggiunto con i prigionieri.  L’Egitto, che in quell’accordo aveva mediato, è stato interpellato per ridare validità all’intesa, soprattutto riguardo alle detenzioni amministrative. I deputati inoltre, si sono espressi a sostegno della liceità di … Continua a leggere

Sit-in di solidarietà con as-Sarsak in Libano

Beirut – InfoPal. Il Comitato nazionale di difesa dei prigionieri in Libano ha organizzato un sit-in in solidarietà con Mahmoud as-Sarsak, detenuto che ha interrotto lo sciopero della fame durato più di tre mesi, in accordo con il suo rilascio, previsto a metà luglio. Sono presenti al sit-in Mashur ‘Abdel Halim di Hamas e, per il Comitato, Mohammed Bakri e … Continua a leggere

Probabile accordo raggiunto per il rilascio di as-Sarsak

Gaza – InfoPal. Potrebbe essere liberato il 17 luglio prossimo, Mahmoud as- Sarsak, giocatore della nazionale palestinese detenuto da Israele, da oltre tre mesi ormai, impegnato in un difficile sciopero della fame. La sua protesa contro l’illegalità della sua detenzione viene seguita da molti nel mondo e numerosi giocatori di calcio hanno espresso solidarietà nei suoi confronti. Realtà palestinesi che … Continua a leggere

‘Legge sui combattenti illegali’: una riflessione e un appello per annullarla

A cura di Elisa Gennaro Di ‘Abdel Nasser Farawna*. 6 giugno 2012. Gaza. ‘Abdel Nasser Farawna, ricercatore sulla questione dei prigionieri palestinesi, a sua volta ex detenuto, scrive per fare chiarezza sul significato delle detenzioni di “combattenti illegali”, e lo fa per ricordare il caso di Mahmoud Kamal Mohammed as-Sarsak, al 3° mese di sciopero della fame contro la propria … Continua a leggere

Gravi violazioni ai diritti umani nelle prigioni di Israele

Cisgiordania – InfoPal. L’organizzazione per i Diritti Umani Mandela interviene a proposito della condizione della detenuta palestinese di 37 anni, Lina al-Jarbuni, per rivelare come nulla sia migliorato dal periodo in cui era in carcere. Attualmente ricoverata in una clinica israeliana, lo stato di al-Jarbuni resta identico alla condizione nella prigione di HaSharon dove si trovava. “Al-Jarbuni viene tenuta in … Continua a leggere

Deportazioni, trasferimenti e sanzioni contro i detenuti palestinesi

Palestina occupata – InfoPal. Israele s’impegna a rilasciare cinque prigionieri palestinesi, ma contro la loro liberazione impone la condizione della deportazione per almeno due anni. I cinque detenuti restano in detenzione in isolamento per volere dell’Intelligence, lo Shabak. I palestinesi sono stati interrogati nel carcere di Jalama e, nonostante non siano emerse prove contro di essi, Israele continua a detenerli … Continua a leggere