Archivio tag : violazioni israeliane

Netanyahu parteciperà ai lavori di scavo sotto la Moschea al-Aqsa

Netanyahu parteciperà ai lavori di scavo sotto la Moschea al-Aqsa

Memo. Lunedì 24 ottobre, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso di partecipare ai lavori di scavo sotto la moschea al-Aqsa, secondo quanto riporta Quds net. Il suo impegno arriva in risposta all’adozione definitiva della risoluzione dell’UNESCO su Al-Aqsa. Netanyahu ha severamente criticato l’organismo internazionale e lo ha inoltre accusato di ignorare gli attacchi contro i siti culturali di patrimonio … Continua a leggere

Le forze israeliane rapiscono 27 Palestinesi tra Gerusalemme e Cisgiordania

Le forze israeliane rapiscono 27 Palestinesi tra Gerusalemme e Cisgiordania

Imemc e Quds Press. Martedì mattina, soldati israeliani hanno invaso diverse comunità palestinesi nella Cisgiordania occupata, compresa Gerusalemme, perlustrando violentemente decine di case e sequestrando 27 palestinesi, compreso un bambino.   A Gerusalemme occupata, i soldati hanno invaso delle case a al-‘Eesawiyya, perlustrandole e rapendo sei bambini, identificati come Nour Sultan ‘Abed, Mohammad Ghadheb ‘Abed, suo fratello Salama, Yazan Ali Obeid, … Continua a leggere

Gruppo di giornalisti israeliani condanna arresto di reporter palestinesi

Betlemme – Ma’an. Un gruppo di giornalisti israeliani ha condannato l’arresto di due reporter televisivi palestinesi intenti a documentare lo scontro avvenuto venerdì a Kafr Qaddum, in Qalqiliya, secondo quanto è stato dichiarato martedì 25. Questi giornalisti israeliani, sostenitori delle cause palestinesi, hanno affermato che le forze israeliane hanno il dovere di trattare i giornalisti in maniera “neutrale” senza esporli … Continua a leggere

Rapporto: 71 detenuti morti per torture subite nelle carceri israeliane

Rapporto: 71 detenuti morti per torture subite nelle carceri israeliane

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. “Israele pratica la tortura sistematicamente e deliberatamente contro i prigionieri palestinesi, e con il benestare della magistratura. Qui non si tratta di comportamenti individuali, come invece dichiarano i leader israeliani”. Lo rende noto il Centro di studi Asra Filastin (Prigionieri della Palestina), in un comunicato diramato in occasione della Giornata internazionale contro la tortura, che cade … Continua a leggere

Golia contro Davide: uccise bimbo palestinese, soldato israeliano assolto

Golia contro Davide: uccise bimbo palestinese, soldato israeliano assolto

Ramallah – Pal.info e InfoPal. Martedì 30 ottobre, una Corte israeliana ha assolto il soldato che, nel 2008, uccise Ahmad Mousa, 10 anni, durante una protesta nonviolenta contro il Muro di Annessione, nel villaggio di Ni’lin, vicino a Ramallah, in Cisgiordania. Il militare aveva confessato di aver sparato due proiettili contro il bambino. Un “eroe” che spara a un bimbo … Continua a leggere

22 gruppi chiedono all’UE di bandire i prodotti dei coloni israeliani

22 gruppi chiedono all’UE di bandire i prodotti dei coloni israeliani

Bruxelles -Reuters/Ma’an. Di Claire Davenport. Ventidue associazioni religiose e caritative hanno chiesto all’Unione europea di vietare i prodotti dei coloni israeliani dei territori occupati palestinesi, dicendo che il boicottaggio potrebbe ridurre la ragione economica per rimanere là. Martedì, un gruppo di 22 organizzazioni non governative ha dichiarato che l’Unione Europea è il principale partner commerciale di Israele, ma importa 15 volte di più … Continua a leggere

Vite sotto occupazione: “Mio figlio è morto senza motivo”

Vite sotto occupazione: “Mio figlio è morto senza motivo”

Gaza – Pchr. Il 28 settembre 2012 le Forze israeliane hanno sparato a Fahmi Riash, pescatore 22enne palestinese, uccidendolo, ed hanno ferito suo fratello Youssef, 19 anni, mentre insieme ad altri pescatori stavano tirando le reti fuori dall’acqua a pochi metri dalla costa, nella Striscia di Gaza settentrionale. Secondo le indagini svolte dal Centro palestinese per i diritti umani (Pchr), … Continua a leggere

Saadat: l’occupazione non sta rispettando gli accordi firmati con i detenuti

Ramallah – Pal.info. Il segretario generale del Fronte popolare per la Liberazione della Palestina (Fplp), Ahmed Saadat, ha denunciato il prosieguo della politica israeliana di amministrazione carceraria in termini di posticipazione dell’attuazione dei termini del patto, firmato ufficialmente sotto l’egida dell’Egitto a seguito dello sciopero della fame dello scorso aprile condotto dall’intero movimento dei prigionieri. Saadat, che è stato condannato a trent’anni di carcere, ha riferito all’avvocato della Società dei Prigionieri palestinesi (Pps), durante la visita di quest’ultimo alla prigione “Hadarim”, che “questa politica è progettata percolpire i prigionieri che sono tenuti in isolamento, al fine di impedire … Continua a leggere

Prigionieri politici palestinesi: salute a rischio e condizioni insopportabili nelle carceri israeliane

Ramallah – Pal.info. Il paziente prigioniero Ala’a Hassouna, di al-Khalil (Hebron), ha affermato che ci sono 17 detenuti malati nel carcere dell’ospedale di Ramle che vivono in condizioni insopportabili. Durante la visita dell’avvocato Fadi Obeidat, Hassouna ha rivolto un appello per intensificare la campagna di sostegno ai prigionieri malati e chiedere la loro liberazione, e salvarli dalla politica di negligenza … Continua a leggere