Torture by ANP: gli allievi superano i maestri. Ricoverato per gravi ustioni leader delle brigate al-Quds.

 

Nablus – Infopal. Fonti palestinesi hanno rivelato che le forze d’intelligence militari nella prigione al-Junaid di Nablus, appartenenti all’ANP, hanno trasferito all’ospedale di Rafidia il dirigente delle brigate al-Quds, Hasan Marshud, a seguito delle torture inflittegli.

Le fonti hanno aggiunto che Marshud è stato sottoposto a feroci torture: le forze di sicurezza dell’ANP hanno versato sul corpo del prigioniero un materiale infiammabile, poi hanno appicato il fuoco. Hanno ripetuto queste atrocità più volte, finché Marshud ha perso i sensi. Il suo corpo è ora ricoperto di ustioni.

Le forze di sicurezza dell’ANP in Cisgiordania continuano la campagna di arresti tra le fila dei resistenti palestinesi, in particolare contro i membri di Hamas e del Jihad islamico. Il pretesto è quello di proteggere la sicurezza e applicare la legge, ma non ci crede più nessuno. E’ noto che l’intelligence e le forze preventive dell’ANP sono finanziate a addestrate dagli Usa e da Israele. Come tutti gli squadroni e i servizi di repressione degni di questo nome.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"