Tribunale israeliano condanna a 10 anni di carcere a donna di Gerusalemme

Gerusalemme occupata-PIC. Lunedì, il tribunale distrettuale israeliano di Gerusalemme ha condannato una donna palestinese a 10 anni di carcere, dopo averla accusata di aver tentato un attacco a Gerusalemme.

Il Comitato delle famiglie dei detenuti di Gerusalemme ha dichiarato che Fadwa Hamada, 31 anni, è stata condannata a 10 anni di prigione e ha ricevuto una multa di 30 mila shekel (circa US$ 8 mila).

La polizia israeliana ha arrestato Hamada il 12 agosto 2017, nella zona di Bab al-Amud, a Gerusalemme, con l’accusa di aver cercato di accoltellare un colono.

Dopo il suo arresto, la polizia israeliana ha fatto irruzione nella sua casa, nel quartiere di Sur Baher, mettendola sottosopra, e ha anche arrestato suo marito, rilasciandolo pochi giorni dopo.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"