Tribunale israeliano condanna madre palestinese a 18 anni di prigione

Hebron-IMEMC. Un tribunale israeliano ha condannato una donna palestinese, madre di quattro figli, di età compresa tra gli otto mesi ed i tre anni, a diciotto mesi di carcere, secondo quanto riferito dalla Società per i prigionieri palestinesi (PPS).

La PPS ha affermato che la donna, identificata come Rawan Mohammad Samhan, proviene dalla cittadina di Ath-Thaheriyya, a sud-ovest di Hebron.

Ha aggiunto che Rawan è stata arrestata nel 2014, mentre visitava suo fratello, Abdullah, che sta scontando una pena di 19 anni di carcere.

È stata rilasciata dodici giorni dopo su una cauzione di 20 mila shekels, e le udienze sono proseguite fino a quando la corte l’ha condannata, il 20 settembre 2019, a 18 mesi di carcere.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"