Truppe israeliane invadono la Città Vecchia e uccidono un giovane.

All’alba di oggi, nella Città Vecchia di Nablus, truppe israeliane hanno sparato a Amin Hussein Makhlof, 20 anni, lasciandolo sanguinare fino alla morte.

Testimoni oculari hanno riferito che militari israeliani hanno fatto irruzione nella Città Vecchia di Nablus scortando un bulldozer. Le truppe si sono scontrate con combattenti palestinesi che hanno tentato di bloccarne l’invasione.

Nello scontro è rimasto ferito a morte il giovane Makhlof.

Fonti sanitarie hanno raccontato che i soldati hanno impedito alle ambulanze di raggiungere il ragazzo fino a quando è stato chiaro che era ormai morto, e che hanno poi bloccato l’automezzo di soccorso per strada per verificare nuovamente che Makhlof fosse veramente deceduto.

Questa notte, le truppe hanno attaccato il villaggio di Beita, a sud-est di Nablus: i giovani locali hanno cercato di respingere gli aggressori lanciando sassi.

(Fonte: nostro corrispondente, Agenzia giornalista Al-Watan)

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"