Turchia a Israele: ‘Basta minacce alla Flotilla’

Imemc. Il governo turco ha ufficialmente chiesto a Israele di non intercettare o ostacolare la Freedom Flotilla, il convoglio di navi che tenterà di portare rifornimenti umanitari alla Striscia di Gaza, e di non minacciare più gli attivisti che vi partecipano.

Ahmet Davutoğlu, ministro degli Esteri della Turchia (una delle nazioni maggiormente coinvolte nella Flotilla), ha affermato nel corso di una conferenza stampa seguita a un'assemblea in sede dell'Onu che il proprio governo conduce dei colloqui costanti con Israele, in particolare sulla necessità di porre fine all'embargo di Gaza.

Israele – ritiene Davutoğlu – farà uso del suo “buon senso” nell'affrontare la questione della città assediata e l'arrivo della spedizione, che si sta recando nella Striscia per portare aiuti umanitari indispensabili.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"