Un aereo israeliano rilascia sostanze tossiche sui terreni agricoli palestinesi

cropduster-alrayImemc. La settimana scorsa, un aereo agricolo israeliano, volando a bassa quota, ha rilasciato erbicidi sui campi coltivati palestinesi a est di Khan Younis, a sud della Striscia di Gaza.

Secondo alcuni testimoni il velivolo ha rilasciato le sostanze sulla recinzione di confine israeliana, continuando poi sui terreni agricoli di proprietà dei cittadini di Khuza’a, Abasan e Qarara.

L’aereo arrivava dalla zona militare di Kissufim, a nord, e ha oltrepassato i confini della città di Khuza’a, a sud.

“Gli erbicidi vengono rilasciati in quantità elevate e per questo penetrano nel terreno, arrivando fino al bacino idrico. Ciò rappresenta un grave pericolo per la popolazione”, hanno dichiarato alcuni agricoltori, secondo Al-Ray, confermando inoltre che i danni causati dagli ultimi episodi si estendono anche al di là della cosiddetta “zona cuscinetto” per via del vento che trasporta le sostanze chimiche all’interno della Striscia. Temono anche che ci possano essere conseguenze a lungo termine sui loro terreni.

Traduzione di Giovanna Niro

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"