Una grande struttura per l’intelligence americana a Gerusalemme

NazarethQuds Press. Fonti israeliane hanno svelato il via libera di Tel Aviv alla creazione nella città di Gerusalemme di un’importante struttura dei servizi segreti americani per spiare e controllare le informazioni nella zona.

Il decimo canale della televisione israeliana ha riportato le parole di Ronen Bergman, giornalista israeliano esperto di questioni di intelligence, secondo cui Tel Aviv  ha permesso all’Agenzia nazionale americana per la sicurezza “NSA” di creare a Gerusalemme un’importante struttura per i servizi segreti

Ha aggiunto che la struttura è dotata di parabole utilizzate per il monitoraggio dei segnali inviati dai satelliti, affermando che la posizione geografica della città permette di captare i segnali dei più importanti satelliti specializzati nelle comunicazioni a livello mondiale.

Il giornalista israeliano ha dunque affermato che la nuova struttura per lo spionaggio contribuirà in modo significativo a potenziare le capacità americane d’intelligence in questo settore.

Traduzione di Salvatore Michele Di Carlo

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"