Un”isola’ di navi turche contro le intercettazioni d’Israele.

La IHH, Fondazione turca per il soccorso umanitario, ha annunciato di voler creare un’“isola” galleggiante di navi al largo delle coste di Gaza, nel caso la marina israeliana intercettasse e bloccasse il convoglio destinato a portare aiuti al popolo assediato della Striscia di Gaza.

A parte questo, la fondazione ha comunque esortato Israele a non sbarrare la strada alla spedizione, evidenziando come questa sia a scopo umanitario e come le navi siano cariche di beni indispensabili alla sopravvivenza del popolo di Gaza, e non di armi o di altri articoli “proibiti”.

Come ha fatto notare Mohammed Kaya, rappresentante dell’IHH nella Striscia di Gaza, la sua Fondazione inviterà tutte le organizzazioni della società civile e gli individui di buona coscienza a unirsi nella creazione dell’isola galleggiante fino all’arrivo a Gaza della flotta. Gli organizzatori, ha aggiunto, sono decisi a portare a termine la loro missione e a sbarcare sulle coste della Striscia.

Kaya ha anche promesso che l’aiuto turco al popolo palestine non cesserà con la spedizione.

Le affermazioni del rappresentante dell’associazione sono giunte durante il suo incontro con due membri di Hamas, Mohammed Shehab e Jamal Skeik, che hanno espresso ammirazione per la nobile presa di posizione turca a sostegno del popolo palestinese a Gaza, e per gli sforzi turchi che puntano ad alleggerire il peso dell’assedio sulla città.

Shehab e Skeik hanno anche accolto con piacere la notizia del rilascio di Izzat Shahin, rappresentante dell’IHH in Cisgiordania, arrestato un paio di settimane fa dalle truppe israeliane.

“Noi del movimento di Hamas seguiamo da vicino tutti gli aiuti (…) offerti dalle fondazioni umanitarie turche, e aspettiamo con impazienza l’arrivo del convoglio, che sarà il più grande del suo genere dall’inizio dell’embargo israeliano ai danni del popolo di Gaza” sono state le parole di Shehab, che ha anche aggiunto: “Siamo inoltre determinati come voi a rompere l’assedio con ogni mezzo”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"