UNRWA critica i piani israeliani di chiudere i suoi uffici a Gerusalemme

Amman-PIC . L’UNRWA ha lanciato l’allarme, martedì, sull’intenzione israeliana di chiudere i suoi uffici nella Gerusalemme occupata.

In un comunicato, l’UNRWA ha descritto come “irresponsabili” i piani israeliani di chiudere gli uffici dell’agenzia nella città occupata.

“L’UNRWA sta portando avanti le operazioni nel quadro della Carta delle Nazioni Unite e degli accordi bilaterali e multilaterali, che sono ancora validi, e delle risoluzioni pertinenti dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite”, ha dichiarato il portavoce dell’UNRWA, Christopher Gunness, all’agenzia stampa Petra.

Ha affermato che l’agenzia per i rifugiati è stata autorizzata dall’ONU a fornire protezione ed aiuti ai palestinesi nei Territori occupati, inclusa Gerusalemme Est.

“Questi messaggi, provenienti delle più alte personalità in Israele, sono irresponsabili e molto seri”, ha affermato.

La scorsa settimana, il comune israeliano di Gerusalemme ha annunciato dei piani per rimuovere l’agenzia delle Nazioni Unite dalla città occupata.

Secondo il canale televisivo israeliano Channel Two, la recente decisione del presidente statunitense Donald Trump di porre fine all’aiuto finanziario all’UNRWA ha incoraggiato Israele a prendere la decisione.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"