Valico di Erez: le forze israeliane sparano sulla folla. Un morto e 18 feriti.

Ieri sera, un palestinese è stato ucciso e 18 altri sono stati feriti dai colpi sparati dalle forze di occupazione israeliane al valico di Erez, a Beit Hanoun, a nord della Striscia di Gaza.
Il dott. Mu’awiya Hassanin, direttore generale del servizio di ambulanza e emergenza del ministero della sanità palestinese, ha dichiarato che Jihad Madhoun, 30 anni, è arrivato già morto all’ospedale Kamal ‘Udwan di Beit Lahiya, a nord della Striscia, crivellato di proiettili sparati dalle forze di occupazione.
I soldati israeliani hanno sparato contro un gruppo di cittadini che affollavano il valico di Eretz aspettando di entrare nella West Bank.
Il dott. Hassanin ha aggiunto che 18 cittadini sono stati feriti, di cui 3 sono stati ricoverati nell’ospedale Al-Awda, a nord della Striscia, uno, grave, nell’ospedale Ash-Shifa.
Il medico ha spiegato che 15 feriti sono ancora per terra, dentro il passaggio principale del valico e che le ambulanze palestinesi si stanno muovendo in coordinamento con le autorità di occupazione.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"