Tra i 20 palestinesi arrestati in Cisgiordania anche un ragazzo con emoraggia cerebrale

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Era stato ferito circa due settimane fa, quando era stato raggiunto da un candelotto dei gas lacrimogeni lanciato dai soldati d’occupazione israeliani. Lo avevano colpito al capo provocandogli un’emoraggia cerebrale.

Oggi gli israeliani hanno arrestato Mohammed Mahmoud Matiyr di Tanqah (al-Khalil/Hebron), di 16 anni prelevandolo da casa.

Nell’irruzione i militari hanno costretto l’intera famiglia di Mohammed fuori al freddo, erano circa le 2:30, ora locale.

Abu ‘Atoun, esperto di affari dei prigionieri, ha confermato l’accaduto e, presentando ai giornalisti i referti medici, ha confermato la gravità dello stato di salute del ragazzo arrestato.

Mohammed non è l’unico caso di oggi: la campagna di arresti di questa mattina ha colpito 20 cittadini palestinesi in varie località della Cisgiordania occupata.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"