Verso la Palestina, 3.

Riceviamo da Patrizia Cecconi, Associazione Culturale Germogli

Amiche ed amici cari,
convinti che il "filo verde" su cui camminano le
iniziative della nostra Associazione travalichi i confini
geografici, abbiamo organizzato per il 10 maggio una
giornata di solidarietà con la Palestina in un piccolo
comune sabino a 50 km da Roma: Toffia.
Il nostro obiettivo è quello di dar vita ad un mosaico di
iniziative che, partendo da Toffia, rimbalzino sui comuni
vicini, fino a creare  un legame continuativo nel tempo ed
esteso, nello spazio, all’intera "sub-regione" sabina,
con la finalità di far conoscere  la storia, le ragioni e
la cultura di un popolo martoriato da oltre sessant’anni
e rappresentato  molto spesso dai mass media come
irragionevole, violento, antisemita e terrorista.
Vorremmo legare l’intera Sabina, in una sorta di
"gemellaggio d’affetto", alla realtà palestinese
facilitando l’accesso a quella conoscenza che la
televisione (canale d’informazione pressoché unico  in
provincia) non consente. Abbiamo previsto filmati, letture,
foto, musica e cucina palestinese per iniziare un cordone di
solidarietà e d’impegno verso l’unica scelta che può
spezzare la catena d’odio, alimentata da  soprusi e
massacri quotidiani, che opprime due popoli: la scelta di
pretendere giustizia per la Palestina e di restituire
dignità a quella  cultura palestinese che lo stato dei
fatti tende ad offuscare.
Non temiamo il ricatto implicito nell’infame accusa di
antisemitismo: la sappiamo assolutamente ingiusta e
strumentale se diretta contro di noi e la RIGETTIAMO
fermamente chiamando  a manifestare  per il diritto ad una
GIUSTA pace e per la condanna dei crimini contro
l’umanità da CHIUNQUE commessi.
Con questa nostra iniziativa vogliamo portare a Torino
"l’eco della provincia" e ricordare che il
festeggiamento per la nascita di uno Stato non può
cancellare la catastrofe di un Popolo.
Ci sembrerebbe molto bello se da  tutti i piccoli centri che
costellano le province italiane si levasse il 10 maggio una
voce di protesta contro l’ingiustizia che genera violenza,
ed una voce di sostegno per una pace giusta in Medio
oriente.
Se non andate a Torino e non avete organizzato  altri
incontri vi aspettiamo a Toffia dove, partendo dalla comune
coltura dell’olivo inizieremo a confrontarci con altri
aspetti della cultura palestinese.
Vi preghiamo di diffondere l’invito allegato e vi
salutiamo "con la Palestina nel cuore".

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"