1° venerdì di Ramadan: poliziotti israeliani impediscono a Mustafa Barghouthi di entrare a Gerusalemme.

Gerusalemme – Infopal

Oggi, le forze di occupazione israeliane hanno impedito a Mustafa Barghouthi, capo del Partito di Iniziativa Palestinese ed ex ministro dell’informazione nel governo di unità nazionale, di entrare a Gerusalemme.

Il politico non ha potuto così partecipare alla preghiera del venerdì alla moschea di Al-Aqsa.

In un comunicato stampa, Barghouthi ha dichiarato che l’episodio "rivela che le promesse di Israele di far entrare a Gerusalemme tutti i palestinesi al di sopra dei 50 anni sono false". E ha aggiunto che, a dispetto delle dichiarazioni di rendere più agevole il transito dei palestinesi in Cisgiordania durante il mese di Ramadan, il numero di poliziotti israeliani ai checkpoint è aumentato, soprattutto agli ingressi di Gerusalemme Vecchia e vicino alla moschea di Al-Aqsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.