11 attivisti palestinesi sequestrati dalle forze di occupazione israeliane.

Questa mattina, le forze di occupazione israeliane hanno assaltato le città di Anabta e Kafr Rumman, a est di Tulkarem, e hanno arrestato 11 palestinesi, attivisti di Hamas, Fatah e del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina.

L’esercito israeliano ha eseguito un’operazione militare in vasta scala, con decine di veicoli corazzati.
I palestinesi arrestati sono: Musa Lutfi Shahada, 20 anni, e suo fratello Ihab, 22; Hussein Mustafa Jadallah, 22; Ahmed Nabil Hussein Milham, 22; e gli studenti dell’Università nazionale di An-Najah di Nablus: Ali Sami Hijaz, 26 anni; Baha’a Yahya Masharqa, tutti attivisti di Hamas.

E Ayad Ramadan Nuwaba, 24 anni; Muhammad Hussein Hijazi, 27; Mohammad Mazen Milham, 20 anni, tutti attivisti di Fatah.

Inoltre, un militante del Fronte Popolare: Ammar Sami, 27 anni.

A Kafr Rumman, è stato arrestato un attivista di Hamas: Mohammed Maher Zibn, 23 anni, studente presso la Al-Quds Open University.

Gli arrestati sono stati condotti in una località non identificata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.