111 prigionieri palestinesi hanno passato più di 20 anni nelle prigioni degli occupanti.

Cisgiordania – Pic. Il numero dei “prigionieri decani”, denominazione che indica coloro che hanno trascorso più di vent’anni di fila nelle carceri degli occupanti israeliani, è giunto, in questo mese d’ottobre, a ben 111.

L’esperto sulle questioni dei prigionieri, il ricercatore e direttore del Dipartimento di Statistica del ministero dei Prigionieri dell’Anp, Abd en-Naser Farwana, ha affermato che tra costoro se ne contano 20 da Gerusalemme, 16 dalla “Palestina del ‘48”, 3 dal Golan siriano occupato, mentre gli altri 72 provengono dalla Cisgiordania e dalla Striscia di Gaza.

L’elenco di questi prigionieri si è allungato dopo che se ne sono aggiunti altri 4 della Cisgiordania. Tre sono di Tulkarem: ‘Ayid Mahmoud Muhammad Khalil (43 anni), agli arresti dal 9 ottobre 1989; Majdi ‘Atiyya Sulayman ‘Ajuli (48), sposato con figli, in carcere dal 17 ottobre 1989; ‘Abd el-Mun‘im ‘Uthman Ta‘ma (41). Il quarto è di Jenin, e si chiama Mahmoud Sa‘id Ahmad Jaradat (46 anni). Tutti quanti scontano una condanna all’ergastolo.

A tal proposito, Farwana ha rinnovato i suoi appelli alle fazioni palestinesi che tengono prigioniero il soldato israeliano Gilad Shalit, affinché “chiedano – a nome di tutto il popolo palestinese – il rilascio di tutti questi detenuti di lungo corso, senza eccezione, nell’ambito di uno scambio di cui si sente parlare e sul quale sono in corso delle trattative”.

Il termine “prigionieri decani” è attribuito a quei prigionieri nelle carceri israeliane prima degli Accordi di Oslo e l’istituzione dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), il 4 maggio 1994. Tra costoro, quello che è stato meno in carcere vi ha trascorso 15 anni, mentre quello che vi si trova da più tempo ne ha trascorsi 32: si può così dire che alcuni di loro hanno passato la maggior parte della loro vita in galera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.