13.000 uomini delle forze di sicurezza palestinesi garantiranno il cessate il fuoco con Israele.

Un contingente di 13.000 uomini è stato dispiegato oggi pomeriggio lungo la linea tra Kerem Shalom e Sudaniya, nel nord della Striscia di Gaza.

Tale dispiegamento è stato ordinato dal presidente Mahmoud Abbas e dal leader generale delle forze nazionali palestinesi, Suleiman Hillis, per dar seguito all’accordo per il cessate il fuoco con Israele.

Le forze di sicurezza palestinesi spiegano che si è svolta una riunione tra tutti gli apparati palestinesi -compresa la Forza 17, la polizia militare, ecc. – e che è stata annunciata lo stato di allerta generale.

Le forze di sicurezza dispiegate saranno operative al comando di tre leader e scambieranno le posizioni con gli israeliani che hanno in mano la gestione di postazioni chiave. Questo contingente impedirà il lancio di missili contro obiettivi e città israeliane, chi dovesse trasgredire, verrà arrestato e considerato "contro l’unità nazionale palestinese".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.