19 organizzazioni palestinesi in Europa firmano documento contro referendum.

19 organizzazioni palestinesi in Europa hanno lanciato l’allarme sui danni provocati dai continui riferimenti al referendum che ha una portata limitata ed è basato su un documento che prevede concessioni su alcuni principi e diritti fondamentali dei palestinesi che essi ritengono debbano essere salvaguardati.

In un documento siglato a Londra dalle organizzazioni, si sottolinea come i palestinesi sparsi nel mondo sia esclusi e dimenticato, e come invece essi costituiscano un’unità singola e indivisibile.

Le organizzazioni hanno affermato che la scena palestinese è testimone di un peggioramento – continuazione dei blocchi e del boicottaggio imposto alla popolazione, violazioni israeliane che non si arrestano, conflitti interni a Gaza, e mettono in guardia sui possibili cambiamenti e sulla confusione generati da questa escalation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.