2 ragazzi feriti da soldati israeliani. Impedito l’accesso dei musulmani in moschea per la commemorazione della Notte del Destino.

Ieri sera, 3 ragazzi palestinesi sono stati feriti vicino alla moschea di Ibrahim, nella città di Hebron, da soldati che stazionavano nei pressi.

Fonti sanitarie palestinesi hanno riferito che i ragazzi, Shadi Ishti, 16 anni, Hissam Abu Hussain, 12, e Ammar Nafiz, 16, sono stati trasportati in ospedale.

Le forze israeliane hanno chiuso l’area della moschea e hanno impedito a decine di palestinesi di entrare per commemorare la ricorrenza islamica della "Notte del Destino" (‘Lailat Al-Qadr’).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.