23 anarchici israeliani hanno manifestato davanti alla casa del col. Reshef.

Gerusalemme. Ieri, diversi cittadini israeliani hanno manifestato a Zikhron Ya’akov, davanti all’abitazione del col. Aviv Reshef, il comandante militare in forza a Ni’lin, il paese nei pressi di Ramallah dove la settimana scorsa l’esercito ha ucciso un bambino e un adolescente che partecipavano a un corteo nonviolento.

La polizia israeliana ha arrestato 23 manifestanti, membri del gruppo "Anarchici contro il Muro", che saranno portati davanti a un giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.