29 senatori democratici chiedono a Obama di tagliare gli aiuti all’Anp

Nazareth – Pal.info.  29 senatori democratici degli Stati Uniti hanno dichiarato che il presidente Barak Obama dovrebbe tagliare gli aiuti all'Autorità palestinese nel caso in cui Hamas si unisca al suo governo, in seguito dell'accordo di riconciliazione Fatah-Hamas.

Domenica, le agenzie di stampa israeliane hanno riferito che i senatori del partito democratico, venerdì 6 maggio hanno inviato a Obama un messaggio dove ribadivano questo concetto.

Il quotidiano israeliano Yediot Ahronot ha scritto: “La lettera redatta dai senatori Robert Menendez, del New Jersey, e Bob Casey, della Pennsylvania, è stata firmata dai senatori di spicco, fra cui Carl Levin, presidente della Commissione per i Servizi armati del Senato, e Daniel Inouye, che dirige il Comitato degli Stanziamenti del Senato”.

Nella lettera al presidente Obama, i senatori democratici affermano: “La decisione di Mahmoud Abbas, presidente dell'Autorità Palestinese (PA), di formare un governo di unità con Hamas – un gruppo terroristico – minaccia di rendere vano lo sforzo per la pace in Medio Oriente”.

Il giornale ha sottolineato che l'amministrazione Usa, nel 2011, ha stanziato 550 milioni di dollari per l'Autorità palestinese. 

La lettera prosegue: “Gli Usa dovrebbero rifiutarsi di lavorare con un governo palestinese che includa Hamas”.

Il giornale ha dichiarato che, ora, insieme ai senatori del partito repubblicano che approvano la richiesta, c'è una netta maggioranza favorevole al taglio del “sostanzioso aiuto” offerto ai palestinesi dall'amministrazione Obama.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.