3 militari israeliani feriti in un attacco delle brigate palestinesi nel campo profughi di Ein Beit Al-Ma'a.

La radio ufficiale israeliana ha riferito che 3 soldati sono stati feriti questa mattina all’alba nel campo profughi di Ein Beit Al-Ma’a, vicino Nablus, nel corso di scontri con combattenti palestinesi.

La radio ha spiegato che un gruppo di palestinesi armati ha aperto il fuoco contro dei militari israeliani, ferendone tre.
Si è trattato di un attacco congiunto compiuto da militanti delle Brigate Abu Ali Mustafa, di Al-Qassam e Al-Aqsa.

Le Brigate Al-Aqsa hanno spiegato che sono scoppiati duri scontri tra le forze israeliane e i militanti e che l’attacco è una risposta all’assassinio, da parte israeliana, di un membro del loro gruppo, Mustafa Nasser Mabrouk, ucciso due giorni fa nel campo profughi.

Le Brigate hanno aggiunto di aver collaborato con le Brigate Al-Quds, ala militare del Jihad islamico, nel lancio di una bomba contro Ras Al-Ein che ha colpito una pattuglia israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.