4 cittadini palestinesi colpiti da pallottole delle forze di sicurezza locali.

La notte scorsa, a Bani Saheila, a est della provincia di Khan Younes, quattro palestinesi sono stati feriti dagli spari di alcuni agenti delle forze di sicurezza palestinesi dirette contro alcuni membri di Hamas.

Alcuni testimoni hanno affermato che Zyad Abu Kaya, uno degli agenti delle forze dell’ordine, si è messo a sparare improvvisamente in prossimità di una libreria e di un negozio di biciclette – accanto a cui vi era la cucina aperta del padre del martire Zaki Ad-Dardisi, membro del movimento Qassam – ferendo quattro persone che passavano di lì per caso.

I feriti sono Yahia Abu Libd di 19 anni, Ahmad Barache di 25 anni, Uagih Fsaifs di 39 anni e Salman Abu Libd di 28 anni.

Già un mese fa, lo stesso luogo è stato teatro di scontri tra le forze dell’ordine e il movimento di Qassam, un’ala di Hamas.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.