4 resistenti palestinesi sono stati uccisi in due bombardamenti israeliani.

Gaza – Infopal

Fonti mediche palestinesi hanno riferito che, sabato sera, a est della città di Gaza, sono stati uccisi tre membri delle brigate al-Quds, ala militare del Jihad Islamico, durante un bombardamento israeliano.

Domenica, nel nord della Striscia di Gaza, è morto un altro resistente, Mahmud Yusef Hammuda, 19 anni, membro delle brigate al-Qassam, ala armata di Hamas, a seguito delle ferite riportate sabato sera e causate da un missile israeliano terra-terra che si è abbattuto contro la zona ash-Shaima, a nord di Beit Lahiya. Durante il bombardamento sono state ferite anche due donne.

Si tratta di bombardamenti che seguono una breve tregua dopo la strage perpetrata dalle forze israeliane ai primi di marzo e che è costata la vita a 131 persone della Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.