5 negozi demoliti a Hebron

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Cinque negozi sono stati demoliti ieri mattina, 20 dicembre, ad al-Khalil (Hebron) e anche in questo caso, la motivazione fornita dalle autorità d'occupazione israeliane è stata: “costruzione priva di licenza”.

Uno degli esercenti palestinesi ha raccontato di aver richiesto più volte il permesso di edificare senza ricevere risposta dalle autorità d'occupazione israeliane.

La città resta largamente alla mercè del controllo israeliano.

Sempre ieri, i soldati hanno chiuso l'accesso a diverse comunità palestinesi nel distretto di Hebron e hanno dato il via ad azioni di perquisizioni presso proprietà palestinesi.

A Beit 'Omar (Hebron nord), è stata presa d'assalto l'abitazione di un ufficiale della Sicurezza preventiva (apparati di sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese, Anp).

E ancora le zone di Nabi Younes e dei ponti “Alhoul” e “Kahel” sono state poste sotto serrato controllo; qui i cittadini palestinesi hanno trascorso lunghe ore di attesa per essere sottoposti ad ispezioni e lasciare libero il passaggio dei coloni israeliani residenti negli insediamenti della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.