50 giovani e minori palestinesi sono stati sequestrati dai militari israeliani perché lanciavano sassi.

Le forze  di occupazione israeliane hanno sequestrato più di 50 giovani del villaggio dalla cittadina di Or At-Tahta, a ovest di Ramallah, compresi molti minori.

I militari hanno accusato gli abitanti di gettare pietre contro le auto dei coloni.

Ieri, 36 cittadini di Gerusalemme sono stati sequestrati con la stessa accusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.