9 soldati israeliani uccisi e numerosi feriti durante duri scontri con combattenti Hezbollah. 14 civili libanesi uccisi e decine i feriti.

Da www.maannews.net

Bollettino di guerra di domenica 13 agosto.

Oggi, nove soldati israeliani sono stati uccisi e numerosi feriti durante duri scontri con i combattenti di Hezbollah nel sud del Libano.

Un israeliano è stato ucciso e almeno 13 feriti quando un razzo Katyusha lanciato da Hezbollah ha raggiunto le città israeliane e gli insediamenti nel nord di Israele.

Fonti israeliane hanno reso noto che più di 115 razzi sono stati lanciati oggi, causando danni a 20 auto parcheggiate in un garage di una postazione militare.

Hezbollah ha annunciato di aver distrutto un tank Merkava e due bulldozer militari israeliani nella Valle di Al-Hijeer. Ha anche affermato di aver affrontato quelli che cercavano di evacuare i cadaveri dei soldati israeliani che si trovavano sull’elicottero colpito ieri sera.

Hezbollah ha emesso un comunicato in cui annunciava che la fanteria israeliana oggi ha tentato di invadere la città di Bayyadah ma che si è scontrata con combattenti Hezbollah ben armati.

La polizia libanese ha annunciato che l’attacco aereo israeliano su Kebanon, questa mattina, ha ucciso 7 civili, inclusa una donna e 3 bambini, e ne ha feriti altri 19.

Il bombardamento israeliano al villaggio di Ali An-Nahri, a 20 km. a sud di Ba’albek, nel Libano orientale, ha ucciso 2 civili e ne ha ferito altri 10. Gli aerei da guerra israeliani hanno lanciato 3 attacchi sul villaggio.

Sempre oggi, bombardamenti israeliani hanno colpito un’abitazione a est di Sur, uccidendo una mamma e 3 dei suoi figli di età inferiore a 10 anni e la sua babysitter.

L’aviazione israeliana ha bombardato Halba e Akkar, nel nord del Libano, ferendo 6 persone.

La polizia libanese ha reso noto che gli aerei militari israeliani hanno distrutto due nuovi ponti a Sahil Akkar che collegano la regione con Tripoli, la più grande città nel nord del Libano, e con la Siria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.