A novembre si vota all’Onu per lo Stato palestinese. Gli Usa non cedono sul veto

New York – Ma'an, InfoPal. L'incontro finale per votare il riconoscimento internazionale dello Stato palestinese all'Onu è previsto il prossimo 11 novembre.

Dietro pressanti richieste di una ripresa dei negoziati con Israele, il presidente dell'Autorità palestinese (Anp), Mahmoud 'Abbas, aveva accolto il posticipo del voto rispetto al 23 settembre scorso.

Il 26 ottobre, i mediatori internazionali incontreranno separatamente a Gerusalemme israeliani e palestinesi. Ancora una volta, il loro intento è quello di riavviare i negoziati di pace tra le parti.

Lo Stato palestinese è stato riconosciuto formalmente da 193 Stati membri dell'Assemblea Generale Onu, ma per conferirgli lo status di Stato membro a tutti gli effetti è necessario l'avallo del Consiglio di Sicurezza. L'unico Paese arabo a farne parte è il Libano.

Da New York, Riyad Mansour, ambasciatore palestinese alle Nazioni Unite, è stato interprellato sugli sviluppi del voto dall'agenzia stampa “Ma'an”.

“Sebbene abbiamo eseguito ogni minima procedura nel rispetto di tempi e prassi, gli Stati Uniti continuano a minacciare il veto. Ora chiedono di affrontare singolarmente ogni aspetto della mozione. Ma la loro è una manovra per guadagnare tempo”, ha riferito Mansour.

Se i palestinesi non otterranno l'esito sperato dal voto dell'11 novembre, quindi se la comunità internazionale non riconoscerà lo Stato palestinese a pieno titolo, allora potranno tornare all'Assemblea Generale con la richiesta di ricoscimento di “Stato non membro e osservatore”, il che agevolerebbe l'Organizzazione di liberazione della Palesitna (Olp) a entrare a far parte degli organismi internazionali.

Di recente, la Russia ha offerto un'altra proposta, che tuttavia non verrà esposta prima di due settimane, quando sono attesi gli ultimi due incontri prima dell'11 novembre.

Dalle procedure di natura tecnica, si attende ora il voto politico.

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=430817

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=430852  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.