Abbas e Haniyah discutono della situazione interna e dell’escalation israeliana.

Ieri sera, il presidente Mahmoud Abbas ha discusso con il primo ministro Ismail Haniyah della situazione interna palestinese e della pericolosa escalation israeliana, in particolare nella striscia di Gaza.

I due capi si sono riuniti nella sede della presidenza, a Gaza, nonostante le minacce israeliane di uccidere Haniyah insieme ad altri dirigenti di Hamas.

Nabil Abu Rudainah, portavoce della presidenza, ha riferito che durante l’incontro hanno discusso della situazione interna palestinese in riferimento della continua escalation militare israeliana, e degli sforzi effettuati per raggiungere la tregua con Israele.

E ha raggiunto che l’incontro "ha affrontato la questione dei mezzi per rafforzare l’unità nazionale e fermare la lotta interna, per affrontare l’aggressione israeliana e proseguire le operazioni di pace, per realizzare l’aspirazione del nostro popolo alla libertà e all’indipendenza, e per costruire il suo Stato palestinese indipendente con capitale Gerusalemme".

 

Il gruppo di Ahl As-Sunnah

Il presidente Abbas ha ricevuto una delegazione del gruppo “Ahl As-Sunnah” e l’ha informata sulla situazione nei territori palestinesi in relazione all’escalation militare israeliana e agli sforzi fatti per raggiungere la tregua con lo Stato israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.