Abbas licenzia Al-Hassan: non ha gradito le dichiarazioni del suo consigliere-capo ad Al-Jazeera.

Mahmoud Abbas ieri sera ha dimesso Hani Al-Hassan, membro del Comitato centrale di Fatah, dall’incarico di consigliere-capo della presidenza.

Motivo del licenziamento sono state le dichiarazioni rilasciate ieri sera da Al-Hassan durante la trasmissione "Senza Frontiere" del canale satellitare al-Jazeera, in cui ha duramente criticato Fatah e ha dichiarato che Hamas, dopo la presa di controllo sulla Striscia di Gaza, è riuscita a distruggere il piano Dayton.

Il piano, che ha preso il nome dal gen. statunitense Keith Dayton, che l’ha architettato insieme all’ambasciatore Usa in Israele Richard Jones, prevede di migliorare la sicurezza e alleggerire le restrizioni di movimento nei territori palestinesi.

Il piano, approvato dalla Segretario di Stato, Condoleezza Rice, definisce date precise per l’applicazione delle sue clausole. Israele permette il rifornimento di armi, munizioni, ecc., alle forze di sicurezza palestinesi controllate da Abbas. In cambio, l’Anp fa cessare il lancio di razzi dalla Striscia di Gaza verso Israele e il contrabbando di armi dall’Egitto alla Striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.