Abbas rifiuta riunione araba di emergenza su assedio al-Aqsa.

 

Ramallah. Mahmoud Abbas, presidente dell'Anp con mandato scaduto a a gennaio, ha rifiutato di indire una riunione d'emergenza tra i paesi arabi per affrontare l'assedio israeliano alla moschea di al-Aqsa, attualmente in corso.

Lo scrive nel suo sito web l'agenzia stampa Palestine.info, citando il quotidiano egiziano “Al-Shuruq”, che ha spiegato come Abbas, che in questi giorni sarà in Italia per incontrare governo e presidenza della Repubblica, e per inaugurare la nuova sede dell'Anp a Roma, offertagli dal sindaco Alemanno, non desidera ascoltare le critiche arabe riguardanti la decisione di postporre (e di fatto vanificare) la votazione del Consiglio Onu per i diritti umani sul rapporto Goldstone sui crimini di guerra israeliani a Gaza.

Quasi tutte le fazioni palestinesi e le istituzioni sono contrarie alla decisione presa dalla delegazione palestinese a Ginevra di rimandare la votazione a marzo 2010.

Lega Araba e Siria hanno espresso forti critiche per una tale scelta dell'Olp-Anp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.