Abu Obeida: abbiamo distrutto 71 veicoli militari israeliani in 4 giorni

Gaza – PIC. Abu Obeida, portavoce del braccio armato di Hamas, le Brigate al-Qassam, ha dichiarato che il gruppo ha distrutto 71 veicoli militari israeliani, completamente o parzialmente, negli ultimi quattro giorni (fino a lunedì 1 gennaio, ndr).

“I nostri combattenti hanno confermato l’uccisione di 16 soldati sionisti ed il ferimento di decine di altri, portando a termine 42 missioni militari”, ha dichiarato Abu Obeida in un comunicato.

Gli attacchi hanno incluso il bombardamento di postazioni israeliane e l’uso di ordigni esplosivi, oltre a scontri a “distanza zero” e a trappole esplosive nelle case e nei tunnel in cui operava l’esercito israeliano.

Secondo Abu Obeida, i combattenti di Qassam hanno anche abbattuto due droni di sorveglianza israeliani a Gaza e hanno continuato a lanciare razzi verso Tel Aviv.

Lunedì, l’esercito israeliano ha annunciato l’uccisione di un ufficiale nel nord della Striscia di Gaza, portando a 507 il bilancio delle vittime di soldati israeliani dal 7 ottobre.