Abu Rudeina: ‘Nessuno spazio lasciato alla pace da Netanyahu’

Ramallah – InfoPal. Commentando l'intervento del premier israeliano Benjamin Netanyahu davanti al Congresso Usa, Nabil Abu Rudeina, portavoce dell'ufficio di presidenza dell'Autorità palestinese (Anp), ha ammesso “Israele non lascia nessun'opzione per raggiungere la pace”.

“Per noi la pace equivale allo Stato palestinese sui confini occupati da Israele nel 1967, Gerusalemme est capitale del nostro Stato indipendente e sovrano e nessuna presenza di Israele al suo interno, così come Netanyahu aveva precisato nel suo primo discorso in America.

“Inoltre è la legalità internazionale a fare da base allo Stato palestinese, quindi alla nostra visione di pace”.

Articoli correlati:

'Razzista e ingannevole' il discorso di Netanyahu per il governo di Gaza

'Nazione palestinese e resistenza'. Il Jihad islamico risponde al discorso di Netanyahu 

Hamas: 'Creare comitato di controllo arabo per la protezione dei diritti nazionali e per la resistenza'

Netanyahu: rompere l'accordo con Hamas

Dopo essere stato 'frainteso', Obama ribadisce le affermazioni sulle frontiere del '67 

Discorso di Netanyahu negli Usa: 'Nessun ritiro dai confini del '67. La questione dei profughi può considerarsi risolta così com'è' 

Obama: 'Stato palestinese entro le frontiere occupate da Israele nel 1967'

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.