Abu Zuhri: ‘Inattendibile la versione di un interlocutore israeliano per i due Stati. L’occupazione resta’

Gaza – InfoPal. “L'iniziativa per il riconoscimento di due Stati proposta da alcune personalità politiche israeliane in pensione non è credibile né sincera. Essa è diretta esclusivamente a fornire un'immagine distorta della realtà e la realtà è quella dell'occupazione israeliana”.

Commentando l'annuncio in Israele di un fronte disposto al dialogo, Sami Abu Zuhri, portavoce del governo della Striscia di Gaza ha aggiunto che “L'immagine che si vuole dare all'estero fornendo una visione dell'esistenza di un interlocutore israeliano incline a risolvere il conflitto tra Israele e palestinesi, è priva di veridicità poiché non è attendibile”.

“Noi siamo un popolo oppresso e pertanto abbiamo numerosi limiti e impedimenti. L'unica opzione che abbiamo è quella di rispondere alle quotidiane aggressioni israeliane con la resistenza.

Di certo non possiamo dare credito a realtà le quali, creando delle false aspettative, non fanno altro che gettare ombra sull'occupazione israeliana delle nostre terre e delle nostre vite”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.