Agenti israeliani in borghese sequestrano un adolescente palestinese a Hebron

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Unità speciali dell'esercito israeliano hanno condotto, ieri pomeriggio, un'operazione ad al-Khalil (Hebron).

Ibrahim Sabarnah, 20enne di Beit Ummar (Hebron Nord), è stato rapito da agenti israeliani in borghese camuffati tra i residenti palestinesi (musta'arabiyyn).

Lo ha riferito Mohammed 'Eyad 'Awwad, portavoce del comitato locale contro colonie e Muro d'Apartheid, ricordando che “adolescenti e bambini palestinesi sono uno dei ventri molli della società palestinese, totalmente esposta alle quotidiane aggressioni di Israele”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.