Aggressioni di coloni e forze israeliane in Cisgiordania: attaccati cittadini, case e veicoli

Cisgiordania-PIC e WAFA. Domenica sera, decine di coloni hanno attaccato case e veicoli palestinesi all’ingresso del villaggio di Minya, a est di Betlemme.

L’attivista locale Mustafa Al-Badan ha riferito che decine di coloni si sono riuniti all’ingresso principale del villaggio, sotto la pesante protezione dell’esercito di occupazione israeliano, e hanno preso a sassate le case e i veicoli vicini, danneggiandone alcuni.

I coloni hanno anche chiuso la strada principale del villaggio che conduce all’area di Wadi Sa’ir, portando allo scoppio di violenti scontri.

Nel frattempo, le forze di polizia israeliane hanno arrestato un giovane del quartiere di Sheikh Jarrah, nella Gerusalemme occupata.

Un gruppo di coloni ha fatto irruzione nell’area di Sheikh Jarrah e ha eseguito un rituale religioso sotto la protezione della polizia.

Ad al-Khalil/Hebron, le forze israeliane hanno violentemente aggredito un anziano palestinese e arrestato un giovane dopo aver fatto irruzione in alcune case nel quartiere di Jaber, nella Città Vecchia.