Aggressioni violente delle IOF a est di Gerusalemme

Gerusalemme/al-Quds-Quds Press. Le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno arrestato un ragazzo palestinese nel corso di violenti scontri scoppiati con i giovani gerosolimitani, martedì sera, nelle cittadine di Sur Baher e at-Tur, a est della Gerusalemme occupata.

Testimoni hanno affermato che le IOF hanno sparato lacrimogeni tossici e proiettili di metallo rivestiti di gomma, mentre arrestavano un giovane, dopo aver preso d’assalto Sur Baher.

Altri scontri sono scoppiati nel quartiere di al-Sawana, nella cittadina di at-Tur, tra palestinesi e IOF: queste ultime hanno preso di mira i giovani con gas lacrimogeni, bombe sonore e proiettili di metallo rivestiti di gomma.

Le città della Cisgiordania, compresa Gerusalemme, sono testimoni di incursioni quasi quotidiane delle forze di occupazione e dei coloni, e di provocazioni e attacchi ai palestinesi.
Queste incursioni sfociano in scontri tra soldati e coloni occupanti e giovani palestinesi, che di solito si concludono con l’arresto e il ferimento di alcuni di loro, e in alcuni casi la morte di altri.