Ahmad Hils: chi sta lottando contro Hamas è una corrente deviata di Fatah, legata a interessi stranieri.

Da: http://www.paltimes.net/arabic/?action=detile&detileid=4065

Ahmad Hils (Abu Maher), dirigente di spicco di Fatah, ha confermato che "il movimento di Fatah non ha preso una decisione di partito per affrontare il movimento di Hamas, e toglierà la copertura dell’organizzazione a chiunque effettua operazioni di assassinio contro il popolo palestinese. Il popolo sa perfettamente chi uccide i suoi figli: le squadre di morte negli organi di sicurezza e coloro che si nascondono dietro il movimento per cercare una copertura".

Le dichiarazioni di Hils sono giunte durante un’intervista al canale satellitare Al-Jazeera, e ha aggiunto non è parte coinvolta nei tristi incidenti interni contro il movimento islamico.

Hils ha confermato che Fatah toglierà ogni copertura partitica da chiunque effettuerà operazioni criminale nelle strade palestinesi e nasconderà dietro il movimento di Fatah. E ha aggiunto che chi pratica queste azioni è nemico di Fatah come di Hamas.

Hils è considerato uno dei dirigenti nazionali "onesti e puliti" di Fatah che rifiuta l’illegalità e le uccisioni praticate da una corrente potente dentro il movimento che lavora per gli interessi di altri, ed è fra quelli che ha lanciato un appello per la riforma del partito, e aveva espresso il timore che di Fatah si impossessassero personalità legate all’America. E ha chiesto al presidente Abbas di prendere posizioni contro questa corrente e a favore degli interessi nazionali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.