Ahmad Yousef: ‘Il nuovo governo di unità nazionale palestinese non riconoscerà Israele’.

Il dott. Ahmad Yousef, consigliere politico del primo ministro palestinese Ismail Haniyah, ha ribadito che il nuovo governo di unità nazionale non riconoscerà Israele.

In una dichiarazione rivolta alla stampa, Yousef ha confermato il "rispetto", da parte del governo di unità, dei precedenti accordi di pace palestinesi siglati con lo stato di occupazione.

E ha sottolineato che a Mecca la questione del riconoscimento non è stata neanche proposta: "Nessun riconoscimento di Israele, non importa quanto forte è la pressione esercitata dagli Usa e dal Quartetto".

Nel testo del documento di incarico che il presidente Mahmoud Abbas ha consegnato al primo ministro per formare il nuovo governo, si legge: "Vi invito, nei prossimi giorni, come prevede la Legge base palestinese, a formare il governo di unità nazionale". Nel secondo documento: "Vi invito, come capo del prossimo governo, a rispettare gli interessi superiori del popolo palestinese e le decisioni dei consigli dei paesi arabi e a ‘rispettare’ gli accordi siglati dall’Olp".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.