Al-'Araqib (Negev): sesto round di demolizioni

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Per la sesta volta, militari, polizia e bulldozer israeliani si sono presentati ad al-'Araqib, villaggio nella Palestina occupata nel '48 (Israele).

Messi a punto logistica e piani di controllo e per l'evacuazione della popolazione, l'intero il villaggio si è ritrovato stretto dalla presenza israeliana.

Alle truppe televisive giunte sul posto è stato vietato l'accesso all'area occupata dai bulldozer.

Si sono registrati scontri tra militari e la popolazione che ha tentato di impedire la demolizione delle proprie abitazioni, alcuni cittadini che avevano opposto resistenza sono stati arrestati.

Questa volta, ad al-'Araqib sono state abbattute quaranta abitazioni, ma i proprietari promettono che già a partire da oggi le rimetteranno in piedi.

Vari leader di villaggio, tra cui lo Shaykh 'Ali Abu, a capo del Movimento islamico nel Negev, condanna l'ennesimo atto israeliano e dimostra al pubblico la determinazione di restare sulla propria terra.

“I bulldozer non possono piegare o abbattere la nostra volontà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.