Al-Bardawil: ‘Il nuovo governo inizierà le attività entro una settimana’.

Il dott. Salah Al-Bardawil, portavoce del gruppo parlamentare Cambiamento e Riforma affiliato a Hamas, ha dichiarato che il governo di unità nazionale inizierà il suo lavoro in maniera effettiva alla fine della prossima settimana, smentendo le notizie che parlano di rimandarne l’avvio a dopo l’incontro del presidente dell’Autorità palestinese con il primo ministro israeliano.

Per quanto riguarda il ministero dell’interno, Al-Bardawil ha affermato: "Hamas ha presentato una nuova lista al presidente Abbas per il posto di ministro dell’interno, con nomi diversi rispetto a quelli proposti in precedenza". E ha sottolineato che la dirigenza palestinese è in grado di superare questi ostacoli.

Il portavoce del gruppo parlamentare di Hamas ha riferito che il movimento ha rifiutato alcuni nomi proposti dal presidente Abbas, confermando che "la soluzione finale è che il primo ministro Ismail Haniyah copra l’incarico degli interni finché non si trova la persona adatta".

Al-Bardawil ha aggiunto che durante il loro incontro, Haniyah e Abbas "hanno parlato del progetto di formare una commissione di pacificazione nazionale per superare le questioni nate dalla lotta interna".

E ha espresso la propria fiducia nell’avanzamento dei lavori: "C’è armonia nel trattare i problemi in sospeso. Speriamo di superarli. Il clima generale dell’incontro è buono". Tra i due movimenti c’è accordo sui ministri indipendenti, tra questi, il ministero degli esteri assegnato a un candidato indipendente, Ziyad Abu Amro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.