Al-Bardawil: ‘Un governo di unità nazionale senza la fine dell’assedio internazionale è un suicidio politico’.

Il portavoce parlamentare di Hamas, Salah Al-Bardawil, ha affermato che il suo movimento rifiuta il principio dell’effetto "graduale" in cui si stanno cercando di indirizzare i negoziati sulla formazione del governo di unità nazionale. "Stanno cercando di costringerci ad abbandonare il nostro programma politico per cui il nostro popolo ci ha eletto", ha sottolineato.

E ha aggiunto: "l’accordo sul governo di unità nazionale, senza un chiaro programma politico e senza la fine dell’assedio, o senza che vengano rilasciati i ministri e i parlamentari palestinesi imprigionati, è un suicidio politico verso cui non ci si deve dirigere".

Al-Bardawil fa notare la presenza di nuove richieste e condizioni, che divergono dai precedenti accordi, ma ha assicurato che i negoziati stanno andando avanti: "Al di là di tutto, esiste la consapevolezza della necessità di dar vita a un governo di unità".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.