Al Cairo, domenica prossima, il Congresso dei Paesi che ospitano rifugiati palestinesi

Il Cairo – Infopal. Domenica prossima, 25 luglio, si terrà presso la sede del Cairo della Lega Araba il Congresso dei Paesi che ospitano profughi palestinesi, con la partecipazione di responsabili per le questioni dei rifugiati in Siria, Libano, Giordania, Egitto e Palestina.

Muhammad Subeyh, vicesegretario generale per gli affari palestinesi nella Lega Araba ha affermato che “il Congresso è lo strumento principale competente, nella Lega Araba, per sovrintendere a tutte le questioni riguardanti i palestinesi che verranno sottoposte al Consiglio della Lega stessa, a livello di ministri degli Esteri, il 16 settembre prossimo”.

“Il Congresso discuterà per cinque giorni le condizioni dei rifugiati palestinesi”.

Le delegazioni – osserva Subeyh – presenteranno delle relazioni riguardanti l'esecuzione delle decisioni prese nella precedente sessione del Congresso, specialmente quelle che riguardano al-Quds (Gerusalemme), onde affrontare le continue aggressioni israeliane e la giudaizzazione in atto.

Il riferimento è infatti alle violazioni dei luoghi santi e d'interesse storico-culturale: scavi sotto la moschea al-Aqsa, irruzioni nella spianata prospiciente da parte di gruppi di coloni protetti dalla polizia israeliana ecc., per non parlare delle leggi e dei regolamenti israeliani apertamente discriminatori e volti a sradicare la popolazione autoctona dalla città di al-Quds, compiendo perciò una migrazione forzata ed una vera pulizia etnica, anche grazie all'intensificazione delle colonie in una città circondata dal muro di separazione che la isola dal resto della Palestina occupata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.